Itinerario Città di Otranto

L’orgogliosa Otranto è stata da sempre una Città amata, desiderata, ripetutamente saccheggiata e distrutta da antiche contese di popoli. Porta solida e vulnerabile, ora libera ora schiava, città di grande splendore o devastata dal fuoco appiccato dall’odio di nemici feroci. Passeggiare per i suoi vicoli significa passeggiare nel tempo in un affascinante viaggio nella storia. Qui ad Otranto si costruiranno solidi i vostri ricordi per una semplice e meravigliosa terra del sud.

  • Itinerario consigliato:

Sosta nell’area parcheggio in Via Giovanni Paolo II
Partendo dal lungomare Terra D’Otranto, si prosegue per  Via Vittorio Emanuele II e si accede alla città antica da Porta Terra con le mura di età aragonese (fine sec. XV); Si ammira la monumentale Torre Alfonsina con Largo D’Aragona e si prosegue su Via D’Aragona. Si svolta per Via Basilica  e si giunge in Via Duomo  dove si potrà visitare la bellissima Cattedrale  con la sua Cripta, la Torre Campanaria, il Seminario Arcivescovile  e Palazzo Lopez/Museo Diocesano;  procedendo per via cenobio basiliano si arriva in Piazza Castello  con l’imponente Fortilizio. Procedendo per Piazza del Popolo e percorrendo  via San Pietro si giunge  alla meravigliosa Chiesetta Bizantina di San Pietro del X sec. ;  si prosegue sino al Lungomare degli Eroi dove il Monumento agli eroi della Fede e della Patria ricorda le gesta di quanti difesero le sorti di questa “celeberrissima” Città.

Richiedi i dettagli  dell’itinerario  al nr. 392 65 71 732 oppure a info@studioarcheologiaeambiente.it