Itinerario della Città di Nardò

Una Città rigogliosa di storia e di arte, con un centro storico di assoluta bellezza. E’ un territorio frequentato fin dalla notte dei tempi dove luomo già nel Paleolitico, si è stanziato all’interno di un habitat favorevole. Ricca di grotte ed anfratti, la baia di Uluzzo, poi, con i suoi geositi naturali ha custodito gelosamente le sue tracce ed i numerosi oggetti  che rievocano, ancora oggi, l’eco incessante delle sue fatiche. Il nuovo Museo della Preistoria allestito all’interno di un meravigliosa struttura quattrocentesca   costituisce, poi,  una tappa imperdibile per l’approfondimento della conoscenza di questo luogo così arcaico e suggestivo.

  • Itinerario consigliato:

Sosta in piazza Diaz giungendo da Viale 25 Luglio.
Da Piazza Diaz/Piazza Cesare Battisti  si ammira il Castello/Palazzo Personé;  si accede nel centro storico da Via Lata   dove raffinati Portali con mignani introducono l’eleganza di questi luoghi, proseguendo si visita la Chiesa di San Giuseppe; si svolta a sinistra per Via de Pandi ( Palazzi ) e si visita  la Chiesa di San Domenico; procedendo lungo la facciata laterale della Chiesa si arriva in Piazza Salandra dove insistono la  Chiesa di San Trifone,  il Palazzo di Città,  il Sedile  e la Guglia.  Da qui si raggiunge la Cattedrale; si ritorna sulla stessa strada Verso Piazza Salandra e si svolta poi per corso V. Emanuele II dove si visita dall’esterno la Chiesa della B.V Maria del Carmelo; si procede lungo la via Osanna e si giunge all’ex Convento di Sant’Antonio sede del Museo della Preistoria.

Richiedi i dettagli  dell’itinerario  al nr. 392 65 71 732 oppure a info@studioarcheologiaeambiente.it