studio di consulenza archeologica e ambientale

studio di consulenza archeologica e ambientale

Lo studio di consulenza archeologica e ambientale, del Dott. Stefano Casto, si trova nella Città di Racale in Provincia di Lecce. E’ stato costituito nel 2015. Mission dello studio è quella di sostenere la conservazione del patrimonio culturale e ambientale, di favorirne la pubblica fruizione e valorizzazione al fine di incentivare lo sviluppo della cultura, in modo particolare quella del territorio. Promuove, inoltre, la conoscenza e la gestione professionale delle diverse risorse locali, espressione di una straordinaria stratificazione di civiltà e di una sorprendente ricchezza delle sue componenti ambientali. Collabora con enti Pubblici e soggetti privati nella strutturazione di progetti, volti a promuovere beni e servizi nel settore dei beni culturali e ambientali. Lo studio per l’erogazione dei diversi servizi  si avvale della collaborazione di numerosi esperti tra cui Archeologi, Biologi, Storici e Architetti. Grazie alla sinergia tra le diverse figure professionali presenti sul territorio, infatti,  si strutturano anche differenti attività culturali a favore soprattutto di Istituti scolastici di ogni ordine e grado, tra cui progetti formativi, attività laboratoriali e visite d’istruzione.
Particolare attenzione è posta anche alla promozione di visite guidate strumento importantissimo per accrescere sempre di più la conoscenza e la sensibilità nei confronti delle diverse componenti di un territorio. Tale attività mira a soddisfare gli interessi di: scolaresche, tour operator, agenzie turistiche, strutture ricettive e singoli gruppi, il cui livello di approfondimento tiene conto del targhet di riferimento. Si  strutturano anche itinerari tematici che consentono di creare un coerente percorso di visita, collegando differenti aree o diverse tipologie di beni modulabili secondo il proprio interesse. Tutti gli operatori culturali che collaborano con lo studio sono abilitati all’esercizio dell’attività di guida turistica ai sensi della Legge Regionale del 25 maggio 2012 n°13.